Asti in Concerto
  

Sabato 11 febbraio 2017, ore 21,15
Sala del Coro B. Alfieri - Archivio di Stato

MORONI - TESSAROLLO DUO

MORONI - TESSAROLLO DUO

Dado MORONI, piano
Luigi TESSAROLLO
, guitar

“Caro amato Jazz...”

Il concerto é un viaggio virtuale nel magico repertorio dell'American Songbook I due musicisti interpretano le composizioni più belle e indimenticabili di personaggi come George Gershwin, Duke Ellington, Cole Porter, Richard Rodgers, Jerome Kern, Irving Berlin etc. filtrate attraverso le proprie personali esperienze per un mix fresco, attuale e soprattutto imprevedibile come nella migliore tradizione dell'improvvisazione jazzistica.


Dado Moroni e Luigi Tessarollo sono accomunati dall’interesse e dalla predilezione per l’arte del duo e lo hanno ampiamente dimostrato nei propri percorsi artistici, in precedenti progetti discografici e con un’intensa attività live. Il plusvalore di questo duo risulta proprio dall’abbinamento inusuale tra due strumenti quali il Pianoforte e la Chitarra. La musica Jazz ha sempre presentato formazioni insolite: sin dagli anni '20 alcune eccezioni segnano la storia come, ad esempio, il duetto Louis Armstrong-Earl Hines (tromba-piano), la collaborazione tra Duke Ellington e Jimmy Blanton (piano-contrabbasso), il duo del pianista/chitarrista Slim Gaillard col bassista Slam Stewart... Nel 1962 il chitarrista Jim Hall e il pianista Bill Evans si ritrovano in studio per registrare un album meraviglioso e storico, Undercurrent, segnato da un'essenzialità, una leggerezza e un'eleganza uniche, per poi ripetere l'esperienza nel 1966 con Intermodulation. La drammatica scomparsa di Jim Hall, avvenuta nel dicembre 2013, crea l'ispirazione per realizzare questa nuova unione: Dado, pianista d’ineguagliabile sensibilità e competenza, grande ammiratore e conoscitore della chitarra jazz e Luigi, profondo estimatore del grande Jim Hall e al quale non a caso, già nel 2002, fu commissionato dall’etichetta discografica DDQ un cd con Stefano Bollani su Evans e Hall, offrono, in un contesto attuale e personale, la loro concezione e interpretazione del rapporto tra i due strumenti, basato sulla qualità e l'intensità del messaggio musicale. Pianoforte e Chitarra potrebbero sembrare in contrasto tra loro poiché ricoprono lo stesso ruolo armonico. Ma se a suonarli sono due musicisti altruisti che sanno ascoltarsi, aspettarsi e rispondersi, i due strumenti diventano l’uno al servizio dell’altro e mostrano come si possano ottenere infinite possibilità di interplay coniugandole ad una carica di swing decisa pur senza sezione ritmica, in un dialogo che coinvolge, trascina e assorbe l’ascoltatore rendendolo partecipe di una storia.

DADO MORONI  Nato a Genova è uno dei pianisti jazz italiani più richiesti in Europa e in America. Debutta a 17 anni con Tullio de Piscopo, Franco Ambrosetti e Franco Cerri col quale ancora oggi collabora.  Nel 1987 viene chiamato, unico europeo, insieme ai pianisti Hank Jones, Barry Harris e Roland Hanna, a far parte della giuria del premio internazionale pianistico Thelonious Monk, svoltosi a Washington.  Nel 1988 effettua una importante tournèe in sette paesi africani con il sestetto di Alvin Queen per conto del Dipartimento di Stato americano. Collabora quindi con Clark Terry e George Robert alla tournèe mondiale organizzata dal governo svizzero per la celebrazione del settecententenario della Confederazione Elvetica.  Nel periodo luglio-novembre 1991 il gruppo si esibisce in diversi paesi del mondo riscotendo grande successo ed il consenso della critica internazionale. Con il pianista classico Antonio Ballista dà vita nel 1995 con il Patrocinio di"Ferrara Musica"al progetto "Two Pianos Cine Soul" ottenendo notevole successo in vari teatri nazionali ed internazionali. Nel 1995 partecipa ad un'incisione per l’etichetta discografica americna Concord e ad un’importante tournèe in Giappone. A tutt'oggi ha inciso oltre 50 cd per le importanti etichette discografiche quali Sony,Concord, Contemporary, Telarc, Mons,TCB Record, Enja.  Dado Moroni è uno dei pochissimi musicisti italiani la cui biografia è inserita nell’importante "Biographical Enciclopedia of Jazz" di Leonard Feather e Ira Gitler.  Vanta prestigiose e continuative collaborazioni con le grandi star del jazz mondiale quali Dizzy Gillespie, Wynton Marsalis, Freddie Hubbard, Tom Harrel, Zoot Sims, James Moody, Johnny Griffin trio con Ron Carter, Ray Brown, Lewis Nash, Buster Williams, Billy Cobham, Grady Tate, Niels Pedersen e tantissimi altri.  Con il grande pianista classico Antonio Ballista ha dato vita nel 1995 al progetto "Two Pianos One Soul" ottenendo notevole successo nei concerti tenuti nei teatri Comunale di Ferrara, Regio di Torino, Verdi di Firenze, Carlo Felice di Genova.  Dado è musicista di fortissima personalità che ha maturato una grande esperienza a livello internazionale.  Dotato di particolare sensibilità musicale, tecnica, energia e creatività riesce ad inserirsi brillantemente e con la massima naturalezza nei vari contesti musicali, esprimendo classe, professionalità e fantasia. 

LUIGI TESSAROLLO Inizia la sua attività professionale a 14 anni. A 17 è iscritto alla SIAE come compositore e a 20 anni incide il suo primo LP con il gruppo jazz rock Arti & Mestieri che dà il via ad una prima attività molto intensa costellata di numerose esperienze formative artistiche e professionali: chitarrista della RAI-TV nei primi anni ottanta,ospite in trasmissioni televisive su canali nazionali, concerti con Gloria Gaynor, studi di musica indiana a Varanasi (Benares), incisione di 2 LP di musica greca per la Grecia con bouzouki e chitarre. Da più di 30 anni è chitarrista e compositore di jazz). Ha tenuto concerti in U.S.A., in Europa e nei più prestigiosi Jazz Festival italiani, esibendosi e registrando con la maggior parte dei migliori musicisti di jazz. Ha pubblicato oltre 30 dischi da leader e co-leader e inciso circa 80 composizioni originali. Ha collaborato per oltre 10 anni tra Italia e America con il sassofonista George Garzone, con cui ha pubblicato tre lavori discografici. Ha suonato in festival jazz con Lee Konitz, Diane Schurr, Barry Harris, Larry Schnider, Slide Hampton. Dell’intensa attività discografica e concertistica citiamo le tournee e la pubblicazione dei cd con Stefano Bollani in duo (Omaggio a Bill Evans e Jim Hall per la Radio Svizzera Italiana), con i newyorkesi Jay Azzolina, Dean Johnson, Ron Vincent, con cui si esibisce anche a New York; in quartetto con il tenorista Maurizio Giammarco; con il quartetto e l’hammond trio con il batterista americano Adam Nussbaum; in quartetto con l’altista Mattia Cigalini; in duo con il chitarrista brasiliano Roberto Taufic, in duo nel progetto chitarra classica-tromba con Fulvio Chiara. E’ stato invitato a rappresentare con composizioni proprie il jazz italiano al Grenoble Jazz Festival e ai XX Giochi olimpici invernali di Torino nel 2006. Ha fatto parte negli anni novanta dell'Orchestra Nazionale dei Musicisti Jazz Italiani. In qualità di chitarrista compositore e arrangiatore è stato solista ospite della Civica Big Band di Milano di Enrico Intra al teatro Strehler di Milano nell'esecuzione di una propria composizione per chitarra e Jazz Big Band. Ha studiato con grandi musicisti jazz quali Jim Hall, John Abercrombie, John Scofield, Mick Goodrick, Kevin Eubanks e ha suonato in duo con David Holland. Luigi Tessarollo è diplomato in Musica Jazz e in Chitarra Classica ed è docente di Chitarra Jazz del Conservatorio di Milano. Ha insegnato chitarra Jazz nei Conservatori di Torino, Trento, Como, La Spezia, Cuneo e alla Scuola Civica di Milano, collabora da oltre 15 anni con la Berklee School di Boston ai seminari estivi di Umbria Jazz e dal 2006 viene invitato dallo Europe Institute of Music di Malta a tenere seminari in inglese sulla chitarra jazz, sulla musica d'assieme, sulla storia del jazz, che ha insegnato al Conservatorio di Genova per 5 anni. E' stato invitato a Bucharest a far parte della giuria internazionale per l’8a edizione dell’omonimo jazz-contest mondiale. 



 

Vai alla pagina

Clicca per leggere il programma dello spettacolo
Venerdì 28 ottobre 2016
Sala del Coro B. Alfieri
Archivio di Stato

ENSEMBLE ANTIDOGMA MUSICA

Clicca per leggere il programma dello spettacolo
Sabato 17 dicembre 2016
Sala del Coro “B. Alfieri”
Archivio di Stato

TRIO SATIE

Clicca per leggere il programma dello spettacolo
Domenica 15 gennaio 2017
Teatro Alfieri
CAMERATA DUCALE QUINTET

Clicca per leggere il programma dello spettacolo
Giovedì 26 gennaio 2017
Teatro Alfieri - Sala Pastrone
CONCERTO PER IL GIORNO DELLA MEMORIA