Il direttore artistico                 Lo staff dell'associazione

Corsi di musica                   Archivio manifestazioni


COMUNE DI PONTESTURA
ASSOCIAZIONE ARTE E TECNICA
in collaborazione con CIRCOLO FILARMONICO ASTIGIANO


Teatro Municipale “ G. Verdi” Pontestura (AL )
Domenica 29 marzo ore 17,00

ARTISTI DEL TEATRO REGIO di TORINO

ARTISTI DEL TEATRO REGIO di TORINO

Eugenia De Gregori, soprano
Angelica Buzzolan, contralto
Giancarlo Fabbri, tenore
Davide Motta Fré, basso
Giulio Laguzzi, pianoforte

OPERETTA MON AMOUR
Donne, violini, e champagne…..


Le arie più belle, i duetti, i quartetti armonizzati - tratti dalle più famose operette – costituiscono la colonna sonora di una storia originale, che segue i canoni stilistici della classica operetta: battute comiche, doppi sensi e inevitabili equivoci.
Nata a Parigi a metà Ottocento, l’operetta – intesa come genere teatrale con inserti musicali cantati – è indissolubilmente legata al nome di Jacques Offenbach; nel giro di pochi anni conquista anche Vienna dove Johann Strauss figlio scrive Il pipistrello (1874), vera e propria sintesi degli elementi distintivi del genere: il melodismo malinconico, il carattere ballabile di molti brani, il fascino per il balletto esotico. Erede di Strauss è Franz Lehár autore di un considerevole numero di titoli tra i quali spicca per la notorietà raggiunta La vedova allegra. Molti gli ammiratori ed emuli di Lehár, un esempio fra tutti è il Duetto delle rondini di Emmerich Kálmán. Negli anni Venti l’operetta inizia a subire le influenze dei nuovi generi della musica leggera: accanto al valzer fanno la loro comparsa la canzone da cabaret, il fox-trot e il jazz come nelle composizioni di Robert Stolz, Paul Abraham e Robert Katscher che compone anche per il cinema. In Italia tra Otto e Novecento il genere è legato a Carlo Lombardo, amico e collega di Mascagni, e al musicista Virgilio Ranzato, autori di due fra le più celebri operette italiane: Il paese dei campanelli e Cin-Ci-Là.


Franz Lehár (1870-1948) È scabroso le donne studiar
Vo’ da Maxim

da La vedova allegra

Robert Katscher (1894-1942) Lisetta va alla moda
    da Wonder Bar

Robert Stolz (1880-1975) Occhioni blu
    da Al cavallino bianco

Paul Abraham (1892-1960) Pardon madame
    da Vittoria e il suo ussaro

Johann Strauss figlio (1825-1899) Mein Herr Marquis (Couplet di Adele)
    da Il pipistrello

Emmerich Kálmán (1882-1953) Duetto delle rondini
    da La principessa della Czarda

Franz Lehár Se le donne vo’ baciar
    da Paganini

Carlo Lombardo (1869-1959) Frou-Frou del Tabarin
    da La duchessa del Bal Tabarin

Franz Lehár Sei tu felicità
    da Il conte di Lussemburgo
Tu che mi hai preso il cuor
    da Il paese del sorriso
La Vilja
Tace il labbro
    da La vedova allegra

Carlo Lombardo - Virgilio Ranzato (1883-1937)
Oh Cin-Ci-Là
    da Cin-Ci-Là
Fox della luna
    da Il paese dei campanelli



Ingresso: 10 Euro

Per informazioni:
Associazione Arte e Tecnica
Tel. 3738695116

Circolo Filarmonico Astigiano
tel. 0141 538057 346 5761400
Piazzetta San Paolo 1 – 14100 Asti

Teatro municipale "G. Verdi"
Piazza Castello n.19 – Pontestura

  

Vai alla pagina

Le manifestazioni promosse
dal Circolo Filarmonico:



ASTI IN CONCERTO

19 ottobre 2018 - 21 marzo 2019
ASTI
Vai alla pagina


ARCHIVIO EVENTI:



FESTA EUROPEA della MUSICA

15-21 giugno 2018
ASTI
Vai alla pagina



ASTI IN CONCERTO

28 ottobre 2017 - 12 aprile 2018
ASTI
Vai alla pagina



MUSICA NELLE PIEVI

15 luglio - 10 agosto 2017
MONTECHIARO, ALBUGNANO, CINAGLIO
CORTAZZONE, MONTIGLIO MONFERRATO
CASTELNUOVO DON BOSCO

Vai alla pagina



MONFERRATO JAZZ FESTIVAL

19 aprile - 19 luglio 2017
ASTI, ROCCHETTA TANARO
Vai alla pagina



WORKSHOP INTERATTIVO con DIEGO BOROTTI

29 novembre 2016 - 9 maggio 2017
ASTI
Vai alla pagina