Il direttore artistico                 Lo staff dell'associazione

Corsi di musica                   Archivio manifestazioni


CIRCOLO FILARMONICO ASTIGIANO


COMUNE DI SETTIME






SETTIME FESTIVAL 2011

direttore artistico: Lia Lizzi Balsamo


Sabato 14 maggio ore 21,30
CHIESA PARROCCHIALE

in Occasione del 150° anniversario dell’Unità d’Italia

CAVOUR INCONTRA G. VERDI

Giuseppe Verdi


MARIO BRUSA - CAMILLA GALLO
& SESTETTO OBOE E ARCHI
Strumentisti dell’Orchestra Sinfonica
Nazionale della RAI

Franco Tangari, oboe
Alessandro Milani, Giuseppe Lercara, violino
Alberto Giolo, viola
Giacomo Berutti, violoncello
Giorgio Curtoni, contrabbasso


Giovanni Daelli
(1800ca.-1860)
Fantasia su temi del “Rigoletto” di Verdi
per oboe e quartetto d’archi

Giuseppe Verdi / Marco Chiappero
Un po’ di Verdi. Elaborazioni e trascrizioni
per quintetto d’archi, da opere e altro

Giuseppe Verdi / Franco Tangari
Nabucco, sinfonia dall’opera.
Trascrizione per oboe e archi



Lo spettacolo “Cavour incontra Verdi” , ha come struttura portante narrativa un ricco carteggio tra lo statista piemontese e il Cigno di Busseto. Assai noto è infatti il lungo corteggiamento che il Conte attuò nei confronti del grande Musicista Patriota per convincerlo ad entrare a far parte del Parlamento Subalpino. Ma a questo argomento centrale fanno da corollario, non certo di secondo piano, anche altri carteggi, che aiutano a meglio scoprire la forte personalità del Tessitore. La corrispondenza dell’infelice amore con la giovane Nina Giustiniani, che si toglie tragicamente la vita nel 1841, nonché quello con la danzatrice del Teatro Regio, Bianca Ronzani, testimonianza di una passione ardente. E ancora altri contributi della moglie di Verdi, Giuseppina Strepponi, con le sue lettere di preoccupazione per le sorti del marito e della guerra imminente. Ma anche alcune poco conosciute dichiarazioni del Maestro riguardanti Garibaldi e le sue esperienze di parlamentare. Per arrivare alla descrizione di un cronista dell’epoca sui giorni della morte di Cavour a Torino nel giugno del 1861. Inoltre saranno proposte letture di alcune poesie risorgimentali come “Cara Italia” e “Marzo 1821”del Manzoni: Abbiamo inoltre dedicato una parentesi al simpatico parlamentare e cantautore astigiano Angelo Brofferio, grande avversario del Ministro Cavour, in cui sarà eseguita una famosa canzone di protesta nei confronti della sua politica finanziaria, “I bon bon ‘d Sor Cont” Eccoci giunti al traguardo,ci apprestiamo a festeggiare i 150 anni dell’UNITA’ d’ITALIA. non vogliamo certo nascondere l’imbarazzo che a volte proviamo quando parliamo di questo anniversario con persone che non condividono del tutto questa pagina della nostra storia. Non è nostra intenzione scatenare polemiche, ci limitiamo citare la famosa frase dell’Azeglio poi erroneamente attribuita al Cavour “l’Italia è fatta ,ora bisogna fare gli italiani”. Chissà se questo deve ancora succedere!. Il progetto che intendiamo presentare lo riteniamo un doveroso omaggio verso coloro che con tanta abnegazione hanno sacrificato la vita per questo ideale . Quel periodo storico ha visto protagonisti personaggi di diversa estrazione sociale e culturale, spinti dal medesimo sentimento , la libertà. Quello che proponiamo è un piccolo viaggio nel Risorgimento italiano aiutati dalle testimonianze di due Grandi italiani. Le musiche di G.Verdi ,anch’egli eletto al primo parlamento che s’insediò a Torino ,fanno da colonna sonora alla serata . Gli attori Mario Brusa e Camilla Gallo , assieme ad un Sestetto di Strumentisti dell ’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, sono i protagonisti di questo spettacolo. Durante la serata saranno proposti anche documenti, testimonianze di patrioti che raramente sono menzionati nei libri di storia. Anche nei paesi del nostro Piemonte scopriamo uomini audaci che si sono sacrificati per realizzare questo sogno, ma ahimè per loro la storia è stata più avara .Per quanto sarà possibile ,attraverso una attenta ricerca , daremo voce anche a loro ,protagonisti non meno importanti di quelli che la memoria ha tramandato ai posteri . Ci auguriamo,senza falsa retorica, che, anche attraverso questo spettacolo, l’ascoltatore possa ritrovare l’orgoglio di sentirsi italiano, come lo sono stati 150 anni fa quei valorosi uomini


Mario Brusa Diplomato nell’anno 1966 all’Accademia D’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” di Roma. Attore dal 1956 presso l’Ente Radiotelevisivo RAI e varie compagnie teatrali: “Teatro delle Dieci”, “Compagnia Macario”, “Farassino”, “TST”, “Erba Ragazzi” per il settore scuola. Per 10 anni, dal 1980 al 1990, ha fatto parte del cast della trasmissione radio “L’aria che tira” e negli anni successivi ha presentato per Radiodue molti quiz estivi. Parecchie partecipazioni a commedie radiofoniche e a commedie televisive. Fondatore nel 1992 e capocomico della “Compagnia Comica Piemontese” e direttore della scuola di Teatro “Sergio Tofano”. Autore del libro sulla dizione e la recitazione “La pésca con la pèsca” edizione Daniela Piazza. Direttore artistico della società di doppiaggio Videodelta Telecittà. Fa parte del Cast di Centovetrine nel ruolo del P.M. Imparato. Regista di opere liriche (Elisir D’Amore, Traviata, Serva Padrona, Rigoletto) e operette (Vedova Allegra, Cavallino Bianco, Addio Giovinezza). Da anni cura le regie per la parte audio degli spettacoli pirotecnici della festa di San Giovanni della Città di Torino e ha organizzato i “festeggiamenti-spettacolo” al Teatro Carignano per i 100 anni della Fondazione dell’ Unione Industriale Torinese. Coordina per l’ Università di Torino l’insegnamento dell’ Arte Drammatica e dell’ adattamento per il Corso di Laurea per traduttori dialogisti cinetelevisivi. Speaker per documentari naturalistici e storici per Rai e Mediaset. Ruolo in Centovetrine, Pubblico Ministero Luigi Imparato Partecipazione a molti sceneggiati televisivi. Ultimamente con Maurizio Zaccaro ne “lo smemorato di Collegno” e “Il trio Lescano” E ne “l’Uomo Sbagliato” con Beppe Fiorello.

Camilla Gallo È attrice di numerosi spot pubblicitari, cortometraggi e fiction televisive. Doppiatrice di film, soap opera e cartoni animati, è la speaker ufficiale di TIM, telefonia mobile, e di molte pubblicità radiofoniche e televisive. Come doppiatrice, ricordiamo il doppiaggio di Anna Angelina Wolfers in Tempesta d'amore (Leonie Preisinger) e di Seiko Matsuda in Shanghai Baby mentre come attrice, tra le altre esperienze lavorative, ricordiamo nel cinema La terza madre (2007) di Dario Argento, il ruolo di protagonista nel film Riflessi (2009), regia di Fulvio Paganin, e in televisione il ruolo di Sonia Marenzi, interpretato dal 2007 al 2009 nella soap opera di Canale 5, CentoVetrine. In contemporanea al lavoro di attrice e doppiatrice, partecipa come comica alla trasmissione Zelig off nel 2008 e nel 2009.




INFORMAZIONI
Circolo Filarmonico Astigiano
Piazzetta San Paolo 1 – ASTI
Telefono 0141 538057
cell. 346 5761400

filarmonico.asti@alice.it

COMUNE di SETTIME
tel. 0141 209124

 

Vai alla pagina

Le manifestazioni promosse
dal Circolo Filarmonico:



ASTI IN CONCERTO

19 ottobre 2018 - 21 marzo 2019
ASTI
Vai alla pagina


ARCHIVIO EVENTI:



FESTA EUROPEA della MUSICA

15-21 giugno 2018
ASTI
Vai alla pagina



ASTI IN CONCERTO

28 ottobre 2017 - 12 aprile 2018
ASTI
Vai alla pagina



MUSICA NELLE PIEVI

15 luglio - 10 agosto 2017
MONTECHIARO, ALBUGNANO, CINAGLIO
CORTAZZONE, MONTIGLIO MONFERRATO
CASTELNUOVO DON BOSCO

Vai alla pagina



MONFERRATO JAZZ FESTIVAL

19 aprile - 19 luglio 2017
ASTI, ROCCHETTA TANARO
Vai alla pagina



WORKSHOP INTERATTIVO con DIEGO BOROTTI

29 novembre 2016 - 9 maggio 2017
ASTI
Vai alla pagina